0 00 2 minuti 3 anni 36

Introdotto al Google I/O 2014, il sistema operativo Android Auto ha fatto molta strada ed è ora parte integrata di un’esperienza automobilistica decisamente più complessa ed evoluta.

Due anni dopo il suo lancio, l’azienda americana ha avuto l’idea di sviluppare un’applicazione che può essere trovata oggi sotto il nome di “Android Auto per dispositivi mobili”. In seguito è stata introdotta una nuova modalità di guida integrata su Google Assistant nel 2019 che si avviava automaticamente durante un viaggio su Google Maps permettendoci di accedere a molte funzioni (lancio di una playlist, modifica del percorso, invio di SMS, chiamate) grazie alla voce.

Sempre nel 2019, l’azienda di Mountain View ha annunciato che aveva rimosso “Android Auto per dispositivi mobili”, salvo poi tornare indietro sui propri passi.

Due anni dopo, Google sembra finalmente decisa a porre fine all’app. Al lancio di quest’ultima, alcuni utenti – citati da XDA Developers – hanno ricevuto un messaggio pop-up: Android Auto è ora disponibile solo per gli schermi delle auto. In altre parole, la sua versione mobile non sarà più aggiornata.

Google conferma la notizia

Tuttavia, l’azienda di Mountain View ha confermato ai colleghi 9to5Google che l’applicazione smetterà di funzionare con il rilascio di Android 12 mentre le versioni precedenti del sistema operativo continueranno a supportarlo.

In pratica, Android Auto sarà un sistema operativo indipendente che potrà essere installato solamente sulle auto.

L’articolo Android Auto: con Android 12 l’applicazione smetterà di funzionare su smartphone sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: