0 00 2 minuti 3 mesi 13

Con ogni nuova generazione di console, Sony adotta una tradizione consolidata: dopo qualche anno, rilascia una versione più compatta. Ora è il turno della PlayStation 5, che arriva sul mercato in una forma più snella e con un lettore Blu-ray opzionale.

Una versione più snella

Le speculazioni avevano previsto questa mossa, e ora è realtà: la mastodontica console di Sony è stata sottoposta a una rigorosa dieta. Il risultato è un volume ridotto del 30% e un peso inferiore del 18 al 24%. Questo si traduce in dimensioni di circa 358 × 96 × 216 mm, rispetto ai 390 x 104 x 260 mm del modello originale. La PlayStation 5 pesa ora 3,2 kg, mentre la Digital Edition ne pesa 2,6 kg, rispetto ai rispettivi 4,5 kg e 3,9 kg delle versioni di lancio.

Ma c’è di più: la PS5 è diventata modulare. I suoi lati sono stati suddivisi in due parti. La parte superiore rimane lucida e fissa, ma la parte inferiore opaca può essere rimossa per ospitare un lettore Blu-ray opzionale, venduto separatamente a 119,99 euro. Di conseguenza, la PlayStation 5 Digital Edition può essere trasformata in una PlayStation 5 e viceversa.

Un altro cambiamento degno di nota è l’opzionalità del piede che consente di posizionare la console in verticale, venduto a 29,99 euro. Inoltre, il pannello frontale ora dispone di due porte USB-C invece di una USB-C e una USB-A.

Questi nuovi modelli saranno disponibili a partire da novembre, sostituendo gradualmente le attuali console nei negozi. Per quanto riguarda i prezzi, la versione Digital Edition sarà venduta a 450 euro, mentre la PS5 con il lettore Blu-ray avrà un prezzo di 550 euro.

L’articolo La nuova PlayStation 5: più compatta, più versatile sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: