0 00 2 minuti 7 mesi 37

Secondo la visione di Elon Musk, l’app X, conosciuta in precedenza come Twitter, dovrà diventare l’”app di tutto”. A questo proposito, il prossimo passo per il social media sarebbe quello di introdurre le chiamate sia vocali che video.

Al momento questa funzionalità è presente solo su iOS, ma ovviamente in futuro non sarà esclusiva al sistema operativo di Apple. Sarà possibile essere chiamati dalle persone nella propria rubrica (a patto che siano collegati all’account X) e dalle persone seguite (se impostata l’opzione). Inoltre è possibile consentire le chiamate soltanto agli utenti verificati, se si dovesse desiderare.

Alcuni utenti, compresi quelli iscritti all’abbonamento, hanno affermato di non vedere ancora la funzione. Ciò sembra suggerire che questa sia ancora in fase di test. Per di più, non è ancora tecnicamente possibile chiamare nessuno, ma solo selezionare le opzioni.

La pagina di supporto di X afferma che solo gli abbonati Premium avranno accesso a questa funzione. Musk ha commentato in una discussione di un utente dicendo che le chiamate sono ancora “un prodotto beta, ma promettente”. Bisogna vedere se le chiamate saranno effettivamente popolari su un social che non le ha mai avute, e che forse non ne aveva bisogno.

L’articolo Elon Musk porta le (video)chiamate su X sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: