0 00 4 minuti 4 giorni 45

Oggigiorno scegliere un’offerta telefonica può rivelarsi abbastanza complicato e questo perché ci sono diversi operatori sul mercato, ognuno con tariffe e servizi differenti.

Come fare dunque per poter trovare quella giusta? In realtà basta seguire alcuni consigli per individuare senza particolari difficoltà la proposta più adatta alle proprie esigenze.

Ecco qualche suggerimento da tenere a mente.

La copertura

La prima cosa da fare quando si è alla ricerca di offerte telefonia mobile è informarsi sulla copertura dei vari provider. Infatti, diversamente da ciò che si potrebbe pensare, non tutti gli operatori assicurano la stessa copertura in ogni zona. Questo ha come conseguenza il fatto che, per quanto possa essere economicamente vantaggiosa una determinata offerta, questa sarà inutile se poi l’operatore non ha copertura nella propria zona.

Per non commettere errori, quindi, è importante effettuare una verifica della copertura, in genere basta utilizzare il sito web della compagnia telefonica scelta, e inserire il proprio indirizzo di residenza. È bene ricordare che le grandi città sono servite dalla maggior parte degli operatori telefonici presenti sul mercato, mentre nei piccoli paesi potrebbero esserci problematiche con alcuni di essi.

Ricaricabile o abbonamento?

Un altro aspetto da tenere in considerazione è il tipo di formula proposta per la propria offerta. Gli operatori di telefonia mobile solitamente ne propongono due: ricaricabile oppure ad abbonamento.

Cosa cambia? Nel primo caso, la SIM va ricaricata per usufruire delle offerte incluse nel canone fisso, oppure per pagare i minuti, gli SMS ed i Giga di internet utilizzati in caso di tariffe a consumo. Tutti gli operatori offrono le tariffe ricaricabili, mente non tutte hanno delle soluzioni in abbonamento. Queste ultime si rivolgono principalmente ai professionisti, e prevedono il pagamento solo dopo il periodo di fatturazione e un vincolo contrattuale di diversi mesi.

La tariffa all’estero

Se si viaggia spesso all’estero, è necessario valutare le condizioni proposte al di fuori dei confini nazionali. Infatti, alcuni operatori offrono piani che includono nel prezzo mensile minuti e Giga utilizzabili anche nei Paesi Europei.

Solitamente, utilizzare lo smartphone all’estero comportacosti maggiori, per tale ragione è bene valutare attentamente le condizioni dell’operatore. È importante, ad esempio, verificare se l’offerta scelta include opzioni di roaming convenienti o se è necessario attivare pacchetti aggiuntivi.

Altri fattori utili da prendere in considerazione

Oltre a quanto fino ad ora esaminato, nel caso in cui si voglia cambiare il proprio operatore telefonico e sottoscrivere una nuova offerta è bene prendere in considerazione anche altri aspetti.

Occorre controllare le soglie mensili, nel caso in cui si sottoscriva una tariffa ricaricabile con abbonamento. In tal caso, infatti, è prevista una soglia di utilizzo mensile per minuti, sms, e giga per la navigazione web.

È importante saper bilanciare bene i servizi disponibili, in modo da non sottoscrivere offerte che, per quanto convenienti, non risultano in linea con i propri bisogni.

Altra circostanza da considerare è la tipologia di connessione dati. Per godere delle prestazioni più elevate in rete, al momento, è necessario optare per un’offerta con 5G.

L’articolo Come scegliere la miglior offerta telefonica mobile: suggerimenti utili sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: