0 00 10 minuti 1 anno 19

Il ripristino dell’iPhone è ormai diventata una necessità, soprattutto quando si verificano malfunzionamenti o bug causati dal rilascio di un nuovo aggiornamento software. Non da meno lo è stato l’ultimo iOS 16. Il tanto atteso nuovo update del sistema operativo della Apple, ha portato con sé tante piacevoli novità, ma altrettanto insopportabili e fastidiosi bug di sistema! Molti utenti infatti, si sono ritrovati con l’iPhone bloccato sul logo della mela, altri invece, hanno avuto continui riavvii in loop, altri ancora, hanno lamentato frustranti schermate nere. Come risolvere? Beh, ci sono diverse alternative, sia ufficiali che di terze parti. In entrambi i casi, quando l’iPhone è bloccato è necessario eseguire un reset delle impostazioni di fabbrica. Anzitutto è bene sapere che, se non si ha un backup di recupero, con il ripristino dell’iPhone tramite iTunes, tutti i dati saranno persi per sempre.

“E se invece volessi provare a conservare i file, le foto e i documenti sul mio iPhone Bloccato? Sarebbe possibile?”

Si, ed è proprio l’argomento di questo articolo. Nei paragrafi che seguiranno ti mostrerò due semplici soluzione; “come resettare iPhone senza iTunes/iCloud” e “come recuperare i dati dall’iPhone bloccato”. Segui con attenzione passo-passo la mia guida e ti assicuro che avrai risultati garantiti.

Parte 1. Come resettare iPhone Bloccato alle impostazioni di fabbrica senza iTunes/iCloud.

Parte 2. Come recuperare i dati di iPhone bloccato, senza iTunes?

Parte 1. Come resettare iPhone Bloccato alle impostazioni di fabbrica senza iTunes/iCloud.

Il ripristino iPhone senza iTunes/iCloud si rende necessario quando essenzialmente non si ha un backup di recupero dello smartphone e si vuole provare a recuperare i dati in qualche maniera. Purtroppo, sia iTunes che iCloud non offrono nessuna funzione di scansione e recupero dei file da un iPhone bloccato. Per farlo, esistono eccellenti software di terze parti che possono svolgere questo compito in maniera rapida e precisa. Tuttavia, prima di procedere al recupero dati iPhone, è necessario ripristinare iPhone con Tenorshare ReiBoot, un software con pochi eguali sul mercato, in grado di resettare iPhone 7/8/X, iPhone 11/12/13/14 con un solo clic del mouse e in una manciata di minuti. Ma non solo, ReiBoot consente la completa gestione di iOS, offrendo la riparazione di oltre 150 Bug (Anche senza formattazione dell’iPhone), downgrade senza jailbreak e sblocco di qualsiasi iPhone o iPad, bloccato all’avvio.

Ecco alcune delle migliori caratteristiche di Tenorshare ReiBoot.

Accedi o esci dalla Modalità di Ripristino in un clic.

Modalità di riparazione standard senza perdita dei dati su iPhone.

Riparazione di oltre 150 bug di iOS.

Riparazione iPhone con schermo nero, bloccato sul logo, bloccato in avvio, ecc.

Downgrade di iOS alla versione precedente senza jailbreak.

Ripristina iPhone/iPad/iPod touch senza iTunes/Finder.

Supporta tutte le versioni e i dispositivi iOS, incluso l’ultimo iOS 16 e tutti i modelli iPhone 14.

Ecco i semplici passaggi per resettare un iPhone senza iTunes.

Se anche tu sei vittima dei recenti aggiornamenti di iOS da parte della Apple e ti ritrovi con l’iPhone 14 bloccato sul logo della mela o il tuo iPhone 13 Pro ha lo schermo nero, benvenuto nel club degli sfortunati! Con l’ultimo iOS16 sono tantissimi gli utenti Apple che stanno affrontando problemi più o meno importanti sui propri smartphone. Fortunatamente, si tratta di bug facilmente risolvibili utilizzando gli strumenti giusti. Qui di seguito, ti mostrerò come resettare iPhone 7/8/12/13/14 senza iTunes ma utilizzando la migliore alternativa, Tenorshare ReiBoot. Ecco come procedere passo-passo per resettare un iPhone bloccato.

Tenorshare ReiBoot offre due modalità per il ripristino di iPhone senza iTunes. Il Reset di Fabbrica deve essere utilizzato quando l’iPhone non si avvia o rimane bloccato. Mentre il Reset Generale può essere utilizzato quando l’iPhone funziona, ma presenta dei piccoli bug che vuoi risolvere rapidamente.

1. ReiBoot: Reset di Fabbrica.

1.1 Avvia Tenorshare ReiBoot su Windows o macOS dopo averlo scaricato e installato.

1.2 Collega al computer l’iPhone bloccato da resettare. Dalla schermata principale, clicca su [Reset Dispositivo] per procedere al reset dell’iPhone senza iTunes.

Nota 1. La Apple applica molte restrizioni, pertanto, per non avere problemi durante il processo di reset, è necessario utilizzare il cavo di ricarica originale dell’iPhone.

1.3 il software propone due modalità di reset;Reset di Fabbrica: saranno eliminati tutti i dati e le impostazioni da iPhone.Reset Generale: utile se l’iPhone funziona, ma presenta piccoli bug che vuoi eliminare.

Nella prima ipotesi, se il tuo iPhone è bloccato, bisogna procedere cliccando sull’opzione [Reset di Fabbrica].

1.4 Bene, ci siamo quasi, per completare il reset dell’iPhone, bisogna scaricare l’ultima versione di iOS cliccando sul pulsante [Scarica]. Se, precedentemente, hai già scaricato il firmware, cliccando su [importare firmware locale], potrai importarlo manualmente.

1.5Fatto ciò, avviamo il reset dell’iPhone bloccato, cliccando su [Avvio Ripristino].

Nota 2. Occhio! il reset di fabbrica cancellerà tutti i dati e le impostazioni presenti sul tuo iPhone. Assicurati di avere un backup di recupero oppure, accedi alla Parte 2 di questo articolo per imparare come recuperare dati da iPhone senza backup.

Non scollegare lo smartphone dal PC e non disconnetterlo dalla rete. Il ripristino può durare alcuni minuti.

Ecco fatto, abbiamo concluso, visto quanto è stato semplice? Pertanto, se vuoi imparare come resettare iPhone X, iPhone 11 o l’ultimo iPhone 14, segui questa semplice guida.

2. ReiBoot: Reset Generale.

Come scritto nel paragrafo introduttivo di questo capitolo, il Reset Generale è la soluzione ideale per risolvere, velocemente, tutti quei piccoli e fastidiosi bug che si presentano quotidianamente quando utilizzi l’iPhone. Sostanzialmente il procedimento è simile a quello visto nel Reset di fabbrica.

2.1 Avvia ReiBoot. Collega il tuo iPhone a Windows o Mac.Nota 1. Se si tratta del primo collegamento, devi associare (fidarti) l’iPhone al computer.

2.2 Clicca su [Reset Dispositivo] nella parte inferiore dell’interfaccia.

2.3 Seleziona e clicca la scheda [Reset Generale].

2.4 Accediamo alle impostazioni dell’iPhone Impostazioni > Generali> Scorri verso il basso e fai clic su Ripristina. Ritorna su ReiBoot e seleziona una delle sei modalità di ripristino disponibili per rimuovere tutti i bug presenti sullo smartphone. 

Parte 2. Come recuperare i dati di iPhone bloccato, senza iTunes?

Come promesso nel paragrafo introduttivo, in quest’ultima sezione dell’articolo ti mostrerò come recuperare dati iPhone morto senza backup e senza utilizzare iTunes o iCloud. Per farlo, ci affideremo ad un dei TOP software per il recupero dati iPhone gratis, Tenorshare UltData. Si tratta di un potentissimo software in grado di recuperare foto cancellate iPhone, documenti, musica e messaggi anche se lo smartphone è bloccato sul logo della mela.

Entrando nello specifico del software, vediamo come UltData riesce anche a recuperare foto iPhone dopo ripristino. Unico accorgimento, per recuperare i file eliminati da un iPhone o un iPad è necessario agire il prima possibile ed evitare di sovrascrivere i dati da ripristinare.

Recupero dati iPhone bloccato/disabilitato con Tenorshare UltData:

Passo 1. Avvia Tenorshare UltData sul WIN/MAC dopo averlo scaricato e installato.

Passo 2. Utilizzando il cavo originale, collega il tuo iPhone che non si avvia e su cui vuoi recuperare i dati e clicca sulla scheda [Ripristina da dispositivo iOS].

Nota 1. Devi associare l’iPhone a win/mac se richiesto.Nota 2. L’iPhone potrebbe non essere riconosciuto. Segui le istruzioni a schermo per sbloccarlo.Nota 3. Clicca sul pulsante “Esci dalla modalità di ripristino” se l’iPhone rimane bloccato.Nota 4. Se l’iPhone è bloccato con lo schermo nero, sul logo della mela o altro, clicca su “Correggi sistema iOS” per ripararlo, prima di effettuare il recupero dei dati.

Passo 3. Ora è necessario procedere alla scansione dei file da recuperare sull’iPhone bloccato. Dall’interfaccia principale, seleziona tutti o parte dei dati che preferisci sottoporre a scansione. Infine, clicca su [Scan o Scansione]. 

Passo 4. Una volta conclusa la scansione (può durare diversi minuti), UltData ti mostrerà tutti i file organizzati per tipo. Sul pannello di sinistra puoi selezionare Foto, Documenti, messaggi, ecc. Mentre, nella schermata centrale, puoi controllarne l’anteprima. Quando sei soddisfatto del risultato, clicca su [Ripristina] per recuperare i file sul PC.

Se vuoi gestire al meglio l’iPhone o l’iPad, senza utilizzare iTunes o iCloud, una valida alternativa è ancora una volta offerta da Tenorshare. iCareFone per iPhone è il software numero uno al mondo per creare e gestire il backup/ripristino selettivo del backup e salvarlo sul computer. Cosa significa backup selettivo? Che potrai decidere cosa includere nel backup così, potrai decidere in futuro quali file ripristinare, anche singolarmente.

Conclusione

Tenorshare ReiBoot è la migliore alternativa se hai necessità di resettare iPhone senza iTunes. Che si tratti di un iPhone bloccato sul logo della mela, che non si avvia o con schermata nera, ReiBoot sarà in grado di resettarlo in pochi minuti. Ma non solo, se hai bisogno di riparare bug di iOS 16 su iPhone 14, se vuoi fare il downgrade a iOS 15, con ReiBoot avrai tutto questo in un’unica soluzione. Qualora invece, avessi necessità di recuperare dati da un iPhone bloccato, UltData  è la soluzione proposta da Tenorshare. Si tratta di un software molto potente, in grado di recuperare foto, documenti, messaggi, ecc da qualsiasi iPhone e in qualsiasi condizione di blocco.

L’articolo Come Resettare iPhone Senza iTunes/iCloud sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: