0 00 3 minuti 2 mesi 4

OPPO ha annunciato oggi di aver ufficialmente siglato un accordo globale di licenza incrociata di brevetti (c.d. cross patent licensing) con Nokia, che comprende brevetti essenziali (“standard essential patent”) nel campo del 5G e di altre tecnologie di comunicazione cellulare. A seguito di tale accordo, entrambe le parti si impegnano a risolvere amichevolmente tutte le controversie pendenti in tutte le giurisdizioni. I dettagli specifici dell’accordo sono confidenziali in base a un accordo reciproco.

Si chiude così una lunga querelle legale, che aveva costretto OPPO anche a lasciare il mercato tedesco, a seguito di un’ingiunzione dell’azienda finlandese, proprio a causa della disputa su alcuni brevetti del 5G.

Feng Ying, Chief Intellectual Property Officer di OPPO, ha dichiarato: “Siamo lieti di aver raggiunto questo accordo globale di licenza incrociata di brevetti e con Nokia, che include la licenza incrociata di licenze per brevetti essenziali per lo standard 5G. Questo accordo riflette il riconoscimento e rispetto per la proprietà intellettuale di entrambi e getta le basi per future collaborazioni tra OPPO e Nokia. OPPO continua a sostenere canoni di royalty ragionevoli e un approccio a lungo termine alla proprietà intellettuale che supporta la risoluzione amichevole delle controversie e il reciproco rispetto del valore di tutta la proprietà intellettuale.”

Jenni Lukander, President of Nokia Technologies, ha dichiarato: “Siamo lieti di aver raggiunto un accordo di licenza incrociata di brevetti con OPPO che riflette il reciproco rispetto per la proprietà intellettuale di entrambi, gli investimenti di Nokia in R&D e i contributi agli standard aperti. OPPO è una delle aziende leader nel mercato globale degli smartphone e non vediamo l’ora di collaborare per portare ulteriore innovazione agli utenti in tutto il mondo. Il nuovo accordo, insieme agli altri importanti accordi sugli smartphone conclusi nel corso dell’ultimo anno, fornirà stabilità finanziaria a lungo termine alla nostra attività di licenze.”

Al 31 dicembre 2023, OPPO ha implementato brevetti standard per la comunicazione 5G in oltre 40 Paesi e regioni, con un totale di oltre 5.900 famiglie di brevetti a livello globale, oltre 3.300 brevetti standard 5G dichiarati a ETSI e oltre 11.000 documenti standard presentati a 3GPP. Secondo il rapporto 5G del 2023 pubblicato dalla China Academy of Information and Communications Technology (CAICT) e un rapporto di IPlytics pubblicato in ottobre 2023, OPPO si posiziona tra le prime aziende a livello globale in termini di forza del proprio portfolio brevetti essenziali per lo standard 5G.

L’articolo OPPO e Nokia siglano un accordo di licenza incrociata di brevetti sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: