• Mer. Feb 1st, 2023

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos, svapo e risorse gratuite

Nel 2022 c’è ancora qualcuno che fa il Jailbreak

Di

Lug 21, 2022 , , , ,

L’adozione di iOS 15 è in aumento e questo ha suscitato un crescente interesse da parte degli sviluppatori che fanno parte della community del jailbreak, ovvero la pratica per sbloccare iPhone e iPad per poter installare applicazioni e funzioni di terza parti.

Mentre molti credono che i giorni del jailbreak siano finiti da tempo, ora sanno che non è proprio così: la violazione di un dispositivo Apple continua a essere l’unico modo per sperimentare tutta la potenza dello smartphone senza i limiti dell’azienda. Semplicemente gli strumenti di jailbreak esistono da molto tempo ma negli ultimi anni sono stati disponibili solo per le versioni precedenti di iOS.

Ora sembra che il debutto del primo software di jailbreak iOS 15 sia solo questione di tempo, poiché Odyssey Team, un gruppo noto per le sue pubblicazioni nel mondo hacker, ha annunciato un nuovo progetto chiamato Cheyote.

Nessuna informazione sulla versione ancora

A quanto pare, Cheyote sarà la prima soluzione di jailbreak per iOS 15, con gli sviluppatori che mirano a offrire supporto per la maggior parte delle versioni fino alla 15.4.1.

“Il jailbreak stesso sta facendo buoni progressi e speriamo di poterlo implementare nel prossimo futuro, con il supporto 15.0-15.1.1 al lancio, mentre esaminiamo anche la funzionalità 15.4.1!” ha spiegato uno degli sviluppatori su reddit.

Non sappiamo quando sarà pubblicato perché il progetto è ancora in lavorazione e prepararlo per il pubblico richiede più tempo. D’altra parte, l’imminente lancio di un’app di jailbreak potrebbe convincere alcune persone a smettere di aggiornare i propri iPhone alle ultime versioni.

L’articolo Nel 2022 c’è ancora qualcuno che fa il Jailbreak sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Lascia un commento

Generated by Feedzy