0 00 2 minuti 4 mesi 11

A partire da quest’anno Apple ha compiuto la decisione di cessare la vendita di custodie in pelle, optando invece per un nuovo tipo di tessuto chiamato FineWoven. Una decisione sicuramente encomiabile dal punto di vista della sostenibilità, ma gli utenti sono contenti di questo cambiamento? Le prime recensioni sono arrivate e, purtroppo, sembra proprio di no.

FineWoven è stato definito da Apple come “un microtwill lussuoso e durevole“. Il prodotto è stato chiaramente presentato da Apple come un’offerta premium, tanto che il costo è rimasto lo stesso della versione in pelle: 69€. Eppure diverse recensioni sostengono che la qualità non sia minimamente comparabile.

Alcuni utenti, infatti, hanno affermato che la nuova custodia di Apple sembri più che altro “una custodia economica da 10 dollari di Amazon” e che la qualità è scadente. Questa infatti è facilissima da rovinare, e la sensazione al tatto non è particolarmente piacevole.

Ovviamente si tratta sempre di recensioni da prendere con le pinze, e del resto in rete se ne figurano anche di positive. Ma ciò non toglie che la quantità di lamentele è davvero alta. E nel caso non ci si volesse fidare di utenti qualunque, The Verge ha definito le custodie di Apple “davvero pessime” e “categoricamente terribili”. Sembra essere davvero una bella batosta per Apple, e sarà da vedere se la compagnia avrà intenzione di sistemare i problemi accusati.

L’articolo Le nuove custodie FineWoven di Apple non convincono per nulla gli utenti sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: