0 00 2 minuti 6 mesi 9

A partire dal 1° novembre, Disney+ introdurrà in Italia un piano standard con pubblicità a un costo ridotto di 5,99 euro al mese, offrendo due flussi contemporanei fino alla risoluzione Full-HD. Tuttavia, la visione a risoluzione 4K subirà un aumento di prezzo con l’introduzione del piano Premium.

Dettagli sui Piani Standard e Premium

Il piano standard con pubblicità costerà meno rispetto all’attuale piano standard (8,99 euro al mese), senza la possibilità di un abbonamento annuale scontato. Il piano Premium, invece, sarà disponibile a 11,99 euro al mese o 119,90 euro all’anno, offrendo l’audio in Dolby Atmos e quattro flussi contemporanei. Questo piano renderà il 4K una caratteristica esclusiva per gli utenti disposti a pagare di più.

Strategia di Disney per il Futuro

Disney sta cercando di abbassare il costo d’ingresso a Disney+, pur aumentando il prezzo per i servizi più esigenti come la risoluzione 4K. Inoltre, l’azienda sta seguendo le orme di Netflix nel contrastare la condivisione delle password, un’azione che potrebbe portare a milioni di abbonati in più.

Blocco alla Condivisione e Nuove Tattiche

L’amministratore delegato di Disney, Bob Iger, ha sottolineato che la società sta “attivamente esplorando modi per contrastare la condivisione degli account”. L’accordo con gli utenti sarà aggiornato entro la fine dell’anno, e nuove “tattiche per migliorare la monetizzazione” partiranno dal 2024. Il contrasto alla condivisione delle password è considerato una “priorità reale” per Disney, che vede in questa strategia un’opportunità per aumentare il proprio business.

L’articolo Disney+ costerà di più: ecco come cambieranno piani e prezzi sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: