0 00 2 minuti 4 settimane 7

Apple potrà temporanemanente tornare a vendere tutti i propri smartwatch negli Stati Uniti. Lo ha deciso la Corte d’Appello Usa, su richiesta dell’azienda di Cupertino.

Ad Apple era stata vietata la vendita di alcuni modelli di Apple Watch negli Stati Uniti dotati di sensori SpO2 (livello di ossigeno nel sangue) a seguito di una controversia sui brevetti con la società di tecnologia medicale Masimo.

Apple aveva però presentato ricorso contro l’ordinanza della ITC (International Trade Commission) presso la Corte d’Appello Federale degli Stati Uniti chiedendo che il divieto venisse sospeso temporaneamente in attesa che gli enti preposti determinassero se le modifiche apportate all’Apple Watch fossero sufficienti a interrompere la violazione. La richiesta di Apple è stata accolta.A seguito del divieto, Apple aveva ritirato i modelli di smartwatch Watch Series 9 e Watch Ultra 2 dai suoi negozi online e offline, mentre ai rivenditori di terze parti era stato consentito di continuare le vendite fino all’esaurimento delle scorte.

Ora che il divieto è stato temporaneamente sospeso, Apple potrà riprendere le vendite dei suoi più recenti orologi nei suoi negozi, almeno fino alla prossima udienza prevista per il 12 gennaio 2024.La sospensione del divieto potrebbe essere prorogata dalla Corte d’Appello, consentendo ad Apple di continuare a vendere gli ultimi orologi, oppure l’a’Ente Doganale americano potrebbe pronunciarsi contro Apple, impedendo al colosso tecnologico di Cupertino di vendere i suoi smartwatch con sensore SpO2.

Per saperne di più non resta che aspettare un paio di settimane.

L’articolo Apple, la Corte d’Appello sospende il divieto di vendita dei Watch Series 9 e Ultra 2 sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: