• Sab. Feb 4th, 2023

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos, svapo e risorse gratuite

Windows 12: primi dettagli sul prossimo sistema operativo di Microsoft

Windows 10 originariamente doveva essere l’ultimo sistema operativo per PC di Microsoft. L’azienda intendeva aggiornarlo regolarmente senza però cambiarne il nome, un po’ come capitato con Mac OSX per molti anni grazie ai suoi aggiornamenti. L’azienda ha però cambiato filosofia con il rilancio del mercato dei PC e ha scelto di rifare una versione importante con Windows 11 nel 2021.

Con questo lancio, Microsoft non vuole più offrire diversi aggiornamenti all’anno, ma solo un aggiornamento annuale delle funzionalità. Ci aspettiamo Windows 11 22H2 Sun Valley 2 per la fine dell’anno e Microsoft sembra già lavorare su Sun Valley 3 per il 2023.

Il cambio di strategia però continua e viene descritto dal giornalista Zac Bowden per Windows Central, massimo esperto quando si tratta di sviluppo interno di Windows.

Windows 12 nel 2024

La prima informazione importante di questo cambio di strategia in Microsoft è lo sviluppo di una nuova versione di Windows con un ciclo di tre anni. Avremmo quindi la prossima versione di Windows prevista per il 2024, tre anni dopo Windows 11 nel 2021. Questa futura versione non ha nome, ma è facile immaginarci che si chiamerà Windows 12, dopo Windows 7, 8, 10 e 11.“Next Valley” è invece il nome in codice aziendale.

Microsoft concentrerà quindi i suoi sforzi di sviluppo su questo Windows 12 previsto per il 2024. Questo significa, secondo Zac Bowden, l’abbandono definitivo di Sun Valley 3, l’aggiornamento previsto per il 2023. Fino ad allora, i passaggi saranno piuttosto semplici: l’azienda di Redmond vuole per tornare a ciò che offriva prima e che aveva avuto successo, ovvero rilasci importanti chiamati “Moments” che permettono ai produttori di preparare nuove tecnologie e nuove generazioni di PC da vendere ai consumatori.

Moments: nuove funzionalità nel corso del tempo

Oltre a una nuova versione di Windows ogni tre anni, Microsoft vorrebbe offrire regolarmente “Moments” per Windows 11. Dietro questo nome si nascondono nuove funzionalità offerte come aggiornamenti senza un calendario molto chiaro. Questo è ciò che l’azienda ha offerto già a febbraio 2022 con un primo aggiornamento significativo per Windows 11.

Negli Stati Uniti, questo aggiornamento ha portato anche Amazon App Store e il sottosistema Windows per Android ma è uscito come un semplice aggiornamento di Windows Update, senza un nome commerciale e solo pochi mesi dopo il lancio di Windows 11.

Ora resta da vedere se Microsoft si atterrà a questa nuova strategia di sviluppo o se l’azienda modificherà nuovamente i suoi cicli di aggiornamento in futuro.

L’articolo Windows 12: primi dettagli sul prossimo sistema operativo di Microsoft sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Lascia un commento

Generated by Feedzy