• Gio. Feb 2nd, 2023

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos, svapo e risorse gratuite

WhatsApp pronta ad aumentare il numero di partecipanti nelle chat di gruppo

Per recuperare gradualmente il ritardo con le app di messaggistica concorrenti, WhatsApp si prepara ad aumentare ancora una volta il numero massimo di partecipanti alle sue chat di gruppo. Limitate da tempo a 256 persone, le chat di gruppo su WhatsApp sono recentemente aumentate fino a un massimo di 512 utenti simultanei. Un numero che raddoppierà ancora una volta per raggiungere presto il traguardo di 1024 partecipanti, afferma il sito specializzato WABetaInfo.

Tuttavia, questa novità non è ancora pronta per il mercato di massa. Attualmente, è in distribuzione per alcuni utenti con accesso alla beta di WhatsApp. Gli utenti selezionati possono, tuttavia, testare queste chat di gruppo estese su Android e iOS.

Telegram, sempre un passo avanti

Nonostante questa revisione al rialzo del numero di partecipanti alle chat di gruppo, WhatsApp rimane molto indietro rispetto al suo concorrente Telegram. Come ci ricorda SamMobile, la piattaforma russa può ospitare fino a 200.000 persone in una singola chat di gruppo.

Assolutamente sproporzionato per l’uso in famiglia o tra amici, questo numero di potenziali interlocutori è invece molto rilevante per alcuni, media, enti o aziende che cercano soprattutto di diffondere informazioni. Dall’inizio del conflitto in Ucraina, questa funzionalità è stata tanto più utile in quanto Telegram è una delle poche piattaforme che consente di aggirare la censura messa in atto dal Cremlino.

Per quanto riguarda WhatsApp, l’aumento a 1024 persone massimo sulle conversazioni di gruppo non dovrebbe cambiare nulla in termini di funzionamento o interfaccia. Il principio rimane lo stesso di quando il servizio era limitato, qualche mese fa, a 256 utenti per gruppo.

L’articolo WhatsApp pronta ad aumentare il numero di partecipanti nelle chat di gruppo sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Lascia un commento

Generated by Feedzy