• Mar. Ago 16th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos e risorse gratuite

VPN: come impostarle per migliorare la sicurezza e la privacy

Condividi:

VPN: come impostarle per migliorare la sicurezza e la privacy Tecnoandroid

Le VPN, acronimo di Virtual Private Network, sono utility molto sfruttate da un pubblico ogni giorno più ampio e diversificato. I motivi che spingono gli utenti ad adottarle sono molteplici, dalla semplice possibilità di visionare contenuti bloccati in determinati paesi, sino alla sicurezza di una maggiore privacy, sopratutto con i tempi che corrono.

 

Cosa sono le VPN?

Una VPN (qui per ottenerla a prezzo scontato), in italiano Rete Privata Virtuale, va a creare una sorta di tunnel cifrato attraverso il quale l’utente si collega alla rete, in questo modo è impossibile da parte di malintenzionati carpire i dati che vengono effettivamente scambiati, garantendo una privacy superiore al normale. Il servizio è ideale se siete soliti utilizzare Hotspot Wi-Fi pubblici, come in stazione, in aeroporto o in albergo, poiché va a nascondere l’indirizzo IP, impedendone l’identificazione.

Sfruttando una VPN, non sarete collegati direttamente al server di un qualsiasi sito, ma transiterete per il server VPN, incrementando notevolmente la sicurezza. Come anticipato, l’utilizzo di una VPN è consigliato anche che per coloro che vogliono accedere a contenuti vietati in determinati paesi, il servizio riesce a mascherare la provenienza della connessione, facendo credere al server un collegamento da un paese “accettato”.

 

VPN: ecco i vari tipi

Se state entrando per la prima volta nel mondo delle VPN, dovete sapere che ne esistono di tre tipi differenti:

Da Sito a Sito – una soluzione pensata per le grandi aziende, permette di creare tunnel di comunicazione tra reti predefinite, come le postazioni dei vari dipendenti.
Personale – la più utilizzata dai consumatori, consiste nella connessione diretta al al server VPN del fornitore, per avere in cambio più privacy e protezione nel corso della navigazione in rete.
Di accesso remoto – la VPN da utilizzare per accedere alla rete tramite un software predefinito, come ad esempio una rete aziendale. Ad esempio, accedere alla piattaforma del vostro ufficio da remoto, anche semplicemente da casa, potrebbe essere protetto con una VPN di accesso remoto.

 

VPN: Le migliori

Di fornitori di VPN sul mercato ne esistono davvero moltissimi, i più conosciuti sono NordVPN Surfshark. Il primo permette di avere un piano biennale, in promozione nel periodo corrente, a circa 2,89 euro al mese (è possibile selezionarlo anche mensile a 10,49 euro, oppure annuale a 4,39 euro al mese).

Con Surfshark invece si ha la possibilità di fruire di un servizio più completo ed affidabile, tra cui il collegamento di un numero infinito di dispositivi, applicazioni mobile disponibili per qualsiasi sistema operativo, sicurezza e anonimato garantiti al 100%. Se interessati, ma ancora dubbiosi, Surfshark propone una prova di 7 giorni, completamente gratuita; successivamente sono previsti piani da 2,28 euro al mese per 24 mesi, passando per 11,86 euro per la singola mensilità, o 3,65 euro al mese per 1 anno.

VPN: come impostarle per migliorare la sicurezza e la privacy Tecnoandroid

Tecnoandroid Read More

Lascia un commento

Generated by Feedzy