• Mar. Dic 6th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos, svapo e risorse gratuite

Quale frigorifero acquistare: consigli e suggerimenti utili – Geekissimo

Condividi:

Uno degli elettrodomestici che non potrebbe mai mancare in casa è il frigorifero. Senza di esso, infatti, sarebbe impossibile conservare per più di qualche giorno il cibo, il che complicherebbe, e non di poco, la vita di chiunque. Oggigiorno sul mercato esistono svariate tipologie di frigoriferi, con forme, colori e funzioni diverse. Il che rende piuttosto ardua la decisione del modello da scegliere, specie se non si ha molta dimestichezza con questi elettrodomestici.

frigorifero

Come scegliere il frigorifero senza commettere errori

La prima cosa da fare prima di scegliere quale frigorifero acquistare è pensare a quali sono le proprie esigenze, qual è il budget massimo e quali sono le caratteristiche dell’ambiente in cui dovrà essere collocato. In questo modo è possibile ridurre le probabilità di commettere errori. È ovvio che se la propria cucina è arredata in modo contemporaneo, sarà consigliabile puntare su frigoriferi moderni, come ad esempio i frigoriferi Lg di ultima generazione, caratterizzati non solo da funzioni altamente tecnologiche ma anche dalle linee minimali e futuristiche. Se non si è appassionati di tecnologia e modernità, invece, allora è possibile puntare su modelli più semplici e tradizionali. Ad ogni modo, a prescindere dai gusti, è bene fissare sempre un proprio budget massimo in modo da non considerare tutti quei modelli che non vi rientrano, facendo così già una prima selezione.

Combinato o doppia porta?

Un altro aspetto importantissimo da valutare per la scelta di un frigorifero riguarda l’apertura dello stesso. Esistono, infatti, frigoriferi a doppia porta (meglio conosciuti come frigoriferi all’americana) oppure combinati, ovvero con una sola porta e i vani congelatore e frigorifero divisi. In genere, in questi modelli, il freezer è posizionato in alto ed è piccolo rispetto al reparto frigo, ma in alcuni modelli è messo in basso e diviso in cassetti. In ogni caso, la caratteristica principale del frigo combinato è la presenza di due motori, che permettono di avere due temperature differenti. Invece, il frigo a doppia porta è dotato in genere di un motore unico e uno o due termostati, che regolano la temperatura in modo differente. Ma come si fa a scegliere tra queste due tipologie di frigo? In genere, i frigoriferi combinati sono più compatti e possono trovare facilmente posto in ogni cucina, ma la loro capienza è sicuramente ridotta rispetto a quelli all’americana, che sono più larghi e spaziosi e richiedono uno spazio in casa maggiore, ma permettono un’organizzazione degli alimenti più ordinata.

Tipi di raffreddamento

Non tutti lo sanno ma i frigoriferi possono conservare i cibi in diversi modi. I modelli definiti “statici” sono quelli più diffusi sul mercato. In questi elettrodomestici, la zona più fredda è nella parte alta, mentre nella zona più bassa, meno fredda, possono essere posizionati gli alimenti meno “sensibili”. I frigoriferi a freddo statico permettono un risparmio energetico, ma occorre prestare attenzione a dove mettere i cibi per conservali in maniera adeguata. Una variante del frigorifero a freddo statico è quello definito “ventilato”, che aggiunge una ventola per la diffusione più uniforme del freddo. In questo modo, infatti, l’aria fredda viene “mossa” all’interno del frigo, creando anche umidità. Questo sistema è particolarmente indicato per conservare al meglio alimenti ricchi d’acqua, come frutta e verdura.

Geekissimo Read More

Fonte Esterna

Le migliori NEWS pescate nel web, sulla vita tecnologica (media, smartphone, hi-tech life, computer, hi-tech news…), comodamente raccolte come rss in un unico contenitore. Questo sito utilizza RSS Aggregator by Feedzy come plugin di aggregazione, pertanto le immagini (per non gravare di peso sui siti proprietari) vengono utilizzate in apposito spazio web, ma tali immagini sono catturate in quanto comunque MESSE A DISPOSIZIONE DEI RELATIVI SITI PROPRIETARI ATTRAVERSO IL RELATIVO CODICE RSS. Le fonti dei contenuti sono sempre indicate, quando presenti. L’autore non si assume responsabilità per eventuali inesattezze riportate. Le immagini utilizzate in questo sito sono in parte proprietà dell’autore, in parte tratte da altre fonti. Nei casi in cui non è citata la fonte, si tratta di immagini largamente diffuse su internet, ritenute di pubblico dominio. Su tali immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore. Se detenete il copyright di qualsiasi immagine o contenuto presente su questo sito o volete segnalare altri problemi riguardanti i diritti d’autore, potete inviare una e-mail per chiederne la rimozione o la modifica.

Lascia un commento

Generated by Feedzy