0 00 2 minuti 2 anni 13

Novità in arrivo per i chip dedicati agli smartwatch. Qualcomm sembra finalmente pronta a competere con Samsung e lo ha annunciato oggi con un post ironico che cita:“ Qualcosa di grosso sta arrivando”.

The clock is ticking on something big. pic.twitter.com/0bYaGf3SrF

— Snapdragon (@Snapdragon) July 12, 2022

Chip capaci di competere con Samsung e Apple

Questo messaggio suggerisce qualcosa di nuovo da parte di Qualcomm, che potrebbe finalmente offrire un SoC all’altezza delle prestazioni attuali per gli orologi con sistema operativo Wear.

Secondo WinFuture, il marchio potrebbe presto proporre due nuovi chipset IoT da indossare con Snapdragon Wear 5100 e Snapdragon Wear 5100+.

Un ritorno in prima fila?

Queste nuove piattaforme verrebbero realizzate con un processo produttivo a 4 nm porteranno ad un boost di potenza. In confronto, Exynos W920 di Samsung, attualmente utilizzato da Galaxy Watch 4 e Watch 4 Classic, offre un processo produtttivo a 5 nm quando l’ultimo chip S7 di Apple prodotto da TSMC è stato inciso a 7 nm.

Questi nuovi chip potrebbero eventualmente offrire prestazioni migliori, ma anche una migliore autonomia. Il mercato degli orologi connessi Android si offrirebbe quindi un potenziale aumento di potenza.

Questo aumento delle prestazioni andrebbe di pari passo anche con la migliore integrazione di Wear OS a cui hanno avuto diritto di recente i dispositivi Android (smartphone, tablet, Chromebook) grazie alla partnership tra Google e Samsung su Wear OS 3.

L’articolo Qualcomm vuole rivoluzionare il mercato degli smartwatch con due nuovi chip sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: