• Ven. Giu 9th, 2023

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, iqos, svapo e risorse gratis

OPPO Reno8 Series: ecco come saranno le fotocamere con doppio sensore Sony

OPPO presenterà la nuova Reno8 Series il 31 agosto con un evento che si terrà al Museo del Louvre a Parigi. La gamma Reno è da tempo fortemente focalizzata sul comparto fotografico e anche quest’anno punterà fortemente sulla vacazione imaging, con diverse soluzioni innovative.

Reno8 Pro, ad esempio, integrerà la NPU MariSilicon X, sviluppata da OPPO, le cui potenzialità sono state dimostrate sulla gamma flagship dei modelli Find X5..

Doppio sensore Sony

Reno8 Pro e Reno8 5G saranno dotati di doppi sensori SonyIMX709 per la fotocamera anteriore e IMX766 per quella posteriore.

Sviluppato congiuntamente da OPPO e Sony, l’IMX709 è stato riprogettato con una nuova matrice di pixel RGBW che contiene pixel bianchi aggiuntivi non presenti nei sensori RGGB tradizionali. Ciò consente di ottenere il 60% di luce in più e foto più dettagliate e meno rumorose. L’IMX766, invece, presenta un sensore di grandi dimensioni da 1/1,56 pollici con tecnologia DOL-HDR integrata e PDAF omnidirezionale All Pixel.

Come detto il modello Pro integrerà la NPU a 6 nm MariSilicon X che offrirà una maggiore potenza di calcolo con un basso consumo energetico.

MariSilicon X è in grado di fornire fino a 18 trilioni di operazioni al secondo (18 TOPS), rendendola ancora più potente nel calcolo dell’IA rispetto ad alcuni SoC di punta del settore. In termini di efficienza energetica, MariSilicon X offre l’incredibile valore di 11,6 TOPS per watt, offrendo prestazioni di alto livello a basso consumo energetico per consentire l’acquisizione di video notturni 4K con fotogrammi cristallini.

4K Ultra Night Video per Reno8

Reno8 Pro, con l’aiuto di MariSilicon X, permette di ottenere riprese video di livello superiore anche in condizioni di scarsa luminosità grazie alla modalità 4K Ultra Night Video. Durante le riprese notturne, MariSilicon X esegue la riduzione del rumore (AINR) per offrire un aumento significativo della nitidezza complessiva dell’immagine. L’algoritmo AINR è stato progettato utilizzando un set di dati da un milione di punti e può riconoscere e ridurre in modo intelligente il rumore indesiderato, con un aumento dell’efficienza energetica del 1.116% rispetto a Reno7 Pro.

Insieme al nuovo algoritmo 3A, sviluppato da OPPO e in grado di regolare al meglio la messa a fuoco, l’esposizione e il bilanciamento del bianco automatici, Reno8 Pro è quindi in grado di riprendere video migliori in condizioni di scarsa illuminazione con risoluzione 4K.

Video 4K HDR

Quando si riprende in controluce, la serie Reno8 sfrutta appieno la funzione DOL-HDR, che si differenzia dai processi HDR tradizionali perché capace di acquisire quasi simultaneamente esposizioni lunghe e brevi dello stesso fotogramma, prima di sintetizzarle in un’unica immagine.

Questo processo aumenta la gamma dinamica del video di 4 volte, fornendo equilibrio tra luminosità e ombre e risolvendo efficacemente i problemi di ghosting causati dal movimento.

I ritratti notturni della Reno8 series

Quando si scattano foto di notte, per ottenere le migliori immagini possibili, è necessario ridurre la velocità dell’otturatore in modo che la fotocamera possa assorbire più luce, oppure lasciare che i vari algoritmi di elaborazione delle immagini facciano il loro lavoro.

Reno8 Series introduce due nuove funzioni. La prima è la sensibilità alla luce significativamente aumentata dei sensori della doppia fotocamera e la seconda è l’algoritmo Turbo RAW, che può ridurre il rumore di tutti e tre i canali R/G/B utilizzando una rete neurale AI. In questo modo, quando si preme l’otturatore, le foto appaiono più rapidamente senza lunghi tempi di attesa, consentendo di catturare ritratti notturni davvero nitidi.

Le fotocamere DSLR sono il punto di riferimento definitivo per le fotocamere degli smartphone. Sebbene le dimensioni dell’obiettivo e del sensore delle fotocamere per smartphone limitino la loro capacità di scattare immagini naturali con la stessa profondità di campo e lo stesso effetto bokeh che si ottiene con le reflex digitali, le avanzate tecniche di fotografia computazionale degli smartphone di oggi consentono di imitare abilmente questo effetto. Con la serie Reno8, gli utenti possono scegliere tra 22 diverse impostazioni di apertura del diaframma che regolano la profondità di campo e i punti di luce bokeh sullo sfondo per creare qualsiasi tipo di stile e atmosfera nei ritratti.

Reno8 Pro è anche dotato della migliore fotocamera per scattare selfie tra tutti gli smartphone OPPO. Grazie alla combinazione del sensore RGBW IMX709 da 32MP e di un nuovo obiettivo grandangolare a 5 elementi con messa a fuoco automatica, è in grado di scattare selfie più nitidi che mai. Gli utenti possono anche scattare selfie ravvicinati grazie alla funzione 2X integrata.

La nuova serie Reno8 offre anche maggiori possibilità di catturare ritratti fedeli in un’ampia gamma di scenari. AI Portrait Retouching sfrutta 193 punti di riconoscimento facciale per identificare i tratti del viso e rimuovere imperfezioni, ritoccando in modo intelligente i toni della pelle e il trucco senza alcuno schiarimento artificiale o eccessivo.

L’articolo OPPO Reno8 Series: ecco come saranno le fotocamere con doppio sensore Sony sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Lascia un commento

Generated by Feedzy