• Mar. Dic 6th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos, svapo e risorse gratuite

“Ok Google” non sarà più necessario – Cellulare Magazine

Condividi:

Negli ultimi mesi, vari rumors e indiscrezioni hanno suggerito che la famosa frase dell’Assistente Google, “Ok Google” potrebbe essere rimpiazzata sulla prossima versione di Android 12. 

Finora, quando abbiamo sentito parlare di queste scorciatoie vocali, si trattava di indizi lasciati dagli sviluppatori Google nell’applicazione ma, per la prima volta, il sito XDA Developers è stato in grado di far funzionare questa novità su uno dei suoi dispositivi con Android 12.

Secondo quanto emerso, il sistema funziona in modo abbastanza semplice: se si riceve una chiamata, l’Assistente Google si accenderà per ricevere l’istruzione “Rispondi” o “Rifiuta”. Allo stesso modo, quando la sveglia mattutina suona per tirarti giù da letto, l’assistente si attiverà, aspettando un “stop” scontroso o… un pigro “dormire”!

L’assistente sembra quindi poter fare a meno delle parole chiave “Ok Google” in certe situazioni. L’azienda di Mountain View aveva quindi scelto di utilizzare un sistema che impedisca all’assistente di ascoltare continuamente, aspettando poi parole chiave.

Nel dettaglio, una volta che l’aggiornamento è stato distribuito, dovrebbe essere possibile scegliere quali scorciatoie vocali attivare o meno. XDA specifica inoltre che si attiva la scorciatoia per le chiamate, Google ti avverte che ciò potrebbe farti rispondere involontariamente.

Queste scorciatoie sembrano però essere ancora in fase di test ma una cosa è certa: se funzionano correttamente e non si attivano ad alta voce, le risposte immediate potrebbero democratizzare ampiamente l’utilizzo dell’Assistente Google e renderlo…più intelligente!

L’articolo “Ok Google” non sarà più necessario sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Fonte Esterna

Le migliori NEWS pescate nel web, sulla vita tecnologica (media, smartphone, hi-tech life, computer, hi-tech news…), comodamente raccolte come rss in un unico contenitore. Questo sito utilizza RSS Aggregator by Feedzy come plugin di aggregazione, pertanto le immagini (per non gravare di peso sui siti proprietari) vengono utilizzate in apposito spazio web, ma tali immagini sono catturate in quanto comunque MESSE A DISPOSIZIONE DEI RELATIVI SITI PROPRIETARI ATTRAVERSO IL RELATIVO CODICE RSS. Le fonti dei contenuti sono sempre indicate, quando presenti. L’autore non si assume responsabilità per eventuali inesattezze riportate. Le immagini utilizzate in questo sito sono in parte proprietà dell’autore, in parte tratte da altre fonti. Nei casi in cui non è citata la fonte, si tratta di immagini largamente diffuse su internet, ritenute di pubblico dominio. Su tali immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore. Se detenete il copyright di qualsiasi immagine o contenuto presente su questo sito o volete segnalare altri problemi riguardanti i diritti d’autore, potete inviare una e-mail per chiederne la rimozione o la modifica.

Lascia un commento

Generated by Feedzy