• Mar. Ago 16th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos e risorse gratuite

Linkedin: attenzione alla foto del profilo. I consigli per non sbagliare

Condividi:

Quanto conta la foto del profilo Linkedin? Nel 2022 l’aspetto (e altri piccoli accorgimenti) possono davvero fare la differenza tra ottenere un lavoro (o un colloquio) oppure no? Per rispondere a questa domanda gli esperti di Linkedin hanno contattato 200 professionisti delle risorse umane e i risultati sono molto interessanti.

Quanto conta la foto del profilo?

Ben otto intervistati su 10 concordano sul fatto che la foto del profilo LinkedIn di un candidato li aiuta a conoscere meglio la persona, e l’80% crede che sia un importante fattore di posizionamento.  “Anche se non vogliamo ammetterlo, giudichiamo tutti un libro dalla copertina, e dobbiamo capire come questo influisce sul nostro processo decisionale”. Cindy Corpis, direttrice generale di SearchPeopleFree. Eppure che chi cerca lavoro può essere rifiutato per la foto del profilo LinkedIn più spesso di quanto si pensi.  Circa il 70% degli intervistati ammette infatti di aver rifiutato un candidato a causa della sua foto del profilo LinkedIn

Quali sono le caratteristiche di una buona foto?

Ma non sono solo le emozioni positive che i reclutatori trovano importanti durante lo spogli dei candidati. L’autenticità è tra gli attributi essenziali di una foto di profilo. Nello studio, il 65% degli intervistati ha sottolineato che l’autenticità è fondamentale, e la mancanza di personalità è al quarto posto tra gli errori più comuni nelle foto del profilo. Ovviamente non deve mancare neanche la qualità. Una foto pixelata, scura, sfuocata o scattata male è sinonimo di mancanza di attenzione e personalità

Tra gli altri errori da non commettere c’è quella di pubblicare una foto delle vacanze, oppure un’immagine che ci ritrae con altre persone o animali domestici. Infine, un bel sorriso può ancora fare la differenza.

Riassumendo:

Qualità e professionalità sono tra i fattori più critici per i reclutatori di LinkedIn quando prendono in considerazione i candidati. I reclutatori usano LinkedIn per avere una prima impressione dei candidati e spesso associano la qualità dei profili alle loro prestazioni. È bene mostrare un po’ di personalità.Il 71% dei reclutatori ammette di aver rifiutato un candidato a causa della foto del suo profilo LinkedIn almeno una volta.L’80% dei selezionatori di LinkedIn crede di poter conoscere meglio i candidati attraverso le foto del profilo.Il 61% delle persone che rifiutano i profili per la loro foto profilo crede anche che i candidati dovrebbero essere giudicati solo per le loro competenze.L’88% degli imprenditori ammette che è probabile che scarti un profilo senza una foto.L’87% dei reclutatori di LinkedIn considera la professionalità di una foto del profilo un fattore critico di posizionamento.Il 70% dei reclutatori di LinkedIn preferisce i candidati con un curriculum forte rispetto a qualcuno con una bella foto del profilo LinkedIn.

Metodologia e info:

Di seguito le fonti della ricerca:

Verhulst B, Lodge M, “Lavine, Howard: “The Attractiveness Halo: Why Some Candidates are Perceived More Favorably than Others”Wojciszke B, “Social Psychology”Willis J, Todorov A, “First Impressions: Making Up Your Mind After a 100-Ms Exposure to a Face”

Questo articolo è invece tratto da una ricerca completa pubblicata dagli esperti di Linkedin che trovate a questo indirizzo.

L’articolo Linkedin: attenzione alla foto del profilo. I consigli per non sbagliare sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Lascia un commento

Generated by Feedzy