0 00 2 minuti 1 anno 15

Di recente, il mondo tech sta subendo una contrazione economica che ha portato, e sta portando, al licenziamento di numerosissimi dipendenti. La crisi non risparmia neanche Google che, secondo un rapporto, si sta preparando a mandare a casa ben 6% della sua forza lavoro.

Non si tratta di una cifra esigue: più di 12.000 persone in tutto il mondo che lavorano per Google saranno licenziate. Non è la prima compagnia con numeri del genere: di recente Microsoft ha tagliato 10.000 posti di lavoro, Meta 11.000 e Amazon addirittura 18.000.

La decisione, pare, è stata comunicata direttamente dal CEO della compagnia, Sundar Pichai, che ha dichiarato di assumersi personalmente la responsabilità dell’atto. Tuttavia, il personale che non è stato licenziato dovrà lavorare particolarmente duro per assicurare il futuro della compagnia in un momento difficile.

Il CEO ha dichiarato inoltre che Google è particolarmente interessata nel prossimo futuro allo sviluppo di servizi relativi all’Intelligenza Artificiale in modo da competere con tutte le altre compagnie che stanno facendo altrettanto.

L’articolo Licenziamenti da record per Google: a casa 12.000 dipendenti sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: