• Mer. Lug 6th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos e risorse gratuite

La Cina è troppo costosa. Apple sposta la produzione in India

Condividi:

Apple ha deciso di spostare parte della sua produzione dalla Cina all’India, dove il colosso di Cupertino ha già iniziato a realizzare l’iPhone 13, presso uno stabilimento della Foxconn (la stessa azienda che ha prodotto fino ad ora in Cina) vicino a Chennai. La conferma arriva in seguito alle voci delle passate settimane secondo cui Apple aveva avviato la produzione di prova dell’iPhone 13 in India a dicembre.

Siamo entusiasti di iniziare a realizzare iPhone 13, con il suo bellissimo design, i sistemi avanzati di fotocamere per le foto e video straordinari e le incredibili prestazioni del chip A15 Bionic proprio qui in India per i nostri clienti locali, ha riferito una fonte interna all’azienda.

Apple già produce anche alcuni dei suoi modelli più vecchi in India come iPhone 12, iPhone 11 e iPhone SE (2020) e si stima che realizzi il 70% dei telefoni che vende in India a livello locale.

La serie iPhone 13 Pro sarà la prossima gamma ad essere prodotta in India. Uno degli incentivi chiave per i produttori di smartphone ad assemblare i propri dispositivi in India è quello di risparmiare sui dazi di importazione che includono una tassa di importazione del 20%.

Apple dovrebbe spostare fino al 20% della sua produzione di iPhone dalla Cina all’India nel prossimo futuro. Tale mossa, inoltre, permetterà all’azienda americana una copertura del territorio più veloce, permettendo di distribuire gli iPhone subito dopo il loro lancio, come avviene in molte altre aree geografiche.

L’articolo La Cina è troppo costosa. Apple sposta la produzione in India sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Lascia un commento