• Mar. Ago 16th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos e risorse gratuite

iPhone 14: ecco come cambieranno memoria, processori e schermi

Condividi:

Apple potrebbe rompere con la tradizione che vuole che tutti i suoi nuovi iPhone vengano accessoriati con il chipset più nuovo della serie A. Secondo il famoso analista Ming-Chi Kuo, la casa di Cupertino riserverà il chip A16 solo ai modelli iPhone 14 Pro e Pro Max, mentre iPhone 14 e 14 Max integreranno lo stesso A15 Bionic visto sulla gamma iPhone 13 di quest’anno.

Un’altra differenza sarà la Ram: tutti e quattro i dispositivi saranno dotati di 6 GB di Ram, ma i Pro usufruiranno della più veloce tecnologia LPDDR5, mentre gli altri si avvarranno di memorie LPDDR 4X.

Apple starebbe anche preparandosi a un doppio standard di polliciaggio dei display: il prossimo anno ci saranno due modelli da 6,1 pollici (iPhone 14 e 14 Pro) e due modelli da 6,7 ​​pollici (iPhone 14 Max e 14 Pro Max). Un passo che segnerà un allontanamento dai piccoli schermo visti su iPhone 13 mini, un formato che, almeno per ora, dovrebbe essere abbandonato da Apple.

Kuo non commenta il ragionamento alla base della scelta di Apple di rendere esclusivo il chip A16 solo per i suoi super to di gamma, ma la carenza di processori potrebbe spiegarne, anche se solo in parte, la ratio.

L’articolo iPhone 14: ecco come cambieranno memoria, processori e schermi sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Fonte Esterna

Le migliori NEWS pescate nel web, sulla vita tecnologica (media, smartphone, hi-tech life, computer, hi-tech news…), comodamente raccolte come rss in un unico contenitore. Questo sito utilizza RSS Aggregator by Feedzy come plugin di aggregazione, pertanto le immagini (per non gravare di peso sui siti proprietari) vengono utilizzate in apposito spazio web, ma tali immagini sono catturate in quanto comunque MESSE A DISPOSIZIONE DEI RELATIVI SITI PROPRIETARI ATTRAVERSO IL RELATIVO CODICE RSS. Le fonti dei contenuti sono sempre indicate, quando presenti. L’autore non si assume responsabilità per eventuali inesattezze riportate. Le immagini utilizzate in questo sito sono in parte proprietà dell’autore, in parte tratte da altre fonti. Nei casi in cui non è citata la fonte, si tratta di immagini largamente diffuse su internet, ritenute di pubblico dominio. Su tali immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore. Se detenete il copyright di qualsiasi immagine o contenuto presente su questo sito o volete segnalare altri problemi riguardanti i diritti d’autore, potete inviare una e-mail per chiederne la rimozione o la modifica.

Lascia un commento

Generated by Feedzy
Available for Amazon Prime