0 00 4 minuti 4 giorni 2

Molti utenti di Facebook hanno ricevuto una notifica durante la notte tra mercoledì e giovedì, intitolata “Stiamo pianificando nuove funzionalità AI per te.” Sebbene l’oggetto sembri innocuo, è importante leggere attentamente il messaggio allegato. La notifica informa che Meta utilizzerà i tuoi dati il ​​prossimo mese per addestrare la sua intelligenza artificiale.

Meta utilizza i tuoi dati per sviluppare la sua IA

Il messaggio di Meta appare quasi cinico riguardo alle normative europee sulla protezione dei dati: “faremo ora affidamento sulla base giuridica dei nostri interessi legittimi per utilizzare le vostre informazioni per sviluppare e migliorare l’intelligenza artificiale di Meta”.

La notifica di Facebook inviata a molti utenti

Meta fa riferimento alla fine della combinazione di dati provenienti da più fonti. In pratica, Meta non può più combinare i tuoi dati da Facebook e Instagram senza il tuo consenso. Questo cambiamento è dovuto all’entrata in vigore del Digital Markets Act (DMA), una nuova legislazione europea che introduce modifiche per Meta.

Cambiamenti imposti dal Digital Markets Act

Per evitare questi cambiamenti, Meta propone da diversi mesi un abbonamento a 9,99 euro al mese, che rimuove la combinazione dei dati e tutta la pubblicità sui due social network. Meta si basa sulla giurisprudenza della Corte di giustizia dell’Unione europea. Tuttavia, la Commissione europea sta indagando sulla base giuridica di questo abbonamento.

Meta utilizzerà tre tipi di dati: post, foto e didascalie, oltre alle conversazioni con l’intelligenza artificiale dell’azienda. Meta ha chiarito che i tuoi messaggi privati ​​e i commenti ai post non verranno utilizzati.

Utilizzo dei tuoi dati nelle immagini condivise

L’azienda specifica che se compari in un’immagine condivisa su Instagram o Facebook, o se sei menzionato in pubblicazioni o didascalie, Meta potrebbe utilizzare i tuoi dati. L’opposizione non è applicabile ai singoli individui, ma agli account. Meta inizierà a utilizzare i dati per le sue IA dal 26 giugno, quando la sua politica sulla privacy verrà modificata.

Come opporsi all’uso dei tuoi dati per meta ai

Meta offre un modulo da compilare per opporsi all’uso delle tue informazioni. Se l’obiezione non è sufficientemente giustificata, può essere respinta. Nel modulo, devi completare:

Paese di residenza

Indirizzo email

Spiegare “come questo trattamento ti influenzerà”

Il modulo per opporsi all’uso delle tue informazioni per Meta AI

Frandroid ha testato il modulo seguendo un metodo suggerito da un utente di Internet (@JhonnyBeeGoode). Confermiamo che questo metodo funziona, e Meta invierà immediatamente una email di conferma per non utilizzare più i tuoi dati per addestrare la sua IA. Ricorda che la CNIL è l’autorità nazionale responsabile del rispetto dei dati personali su Internet (e del GDPR).

Meta espande le funzionalità di intelligenza artificiale

La notifica indica chiaramente che Meta si prepara ad espandere le funzionalità di AI nell’Unione Europea. Questo include la creazione di immagini AI e Meta AI, la versione di ChatGPT di Mark Zuckerberg, che sarà disponibile ovunque. Possiamo aspettarci che altri strumenti appaiano in Europa, poiché Meta sviluppa numerosi modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM).

L’articolo Instagram e Facebook: spunta una notifica per autorizzare Meta a usare i tuoi dati per l’IA sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: