• Gio. Dic 1st, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos, svapo e risorse gratuite

I migliori giochi horror in realtà virtuale – Wired

Condividi:

I videogiochi horror sono tra quelli che beneficiano in modo più intenso dell’immersività della realtà virtuale: si indossano i visori vr e si viene catapultati in prima persona all’interno di scenari inquietanti, ambientazioni cupe e popolate da presenze sinistre e una tensione crescente. Ecco cinque titoli sui quali puntare.

Resident Evil 7: Biohazard

(Foto: Capcom)

Partiamo col botto con Resident Evil 7: Biohazard che segna il ritorno a un’atmosfera molto più horror della celebre saga sviluppata dalla Capcom. Se già metteva molta ansia il gioco tradizionale per console in cui ci si doveva muovere tra le fatiscenti stanze dell’inquietante casa abbandonata in Louisiana, l’esperienza in realtà virtuale in prima persona raggiunge ancora più alte. Tra improvvisi ribaltamenti di ruoli, combattimenti a colpi di motosega e jump scare a volontà, è un titolo da non perdersi in vr. Si può giocare con Playstation Vr e ormai si trova in offerta a circa 20 euro.

Paranormal Activity: The Lost Soul

(Foto: VRWERX)

Il titolo Paranormal Activity: The Lost Soul riprende ciò che di buono aveva portato il primo capitolo cinematografico di Paranormal Activity evitando la ridondanza e la noiosità dei seguenti. In questo gioco si è in una casa in mezzo a un bosco cercando di sopravvivere e capire che diavolo fare, avendo solo a disposizione una torcia per muoversi nell’inquietante e per niente vuoto buio persistente. Si può giocare da computer e si trova a 27,99 euro su Steam.

Phasmophobia

(Foto: Kinetic Games)

Interessante l’idea dietro a Phasmophobia: si è uno dei membri di un gruppo di cacciatori fantasmi che infestano varie location terrorizzanti da case a scuole a prigioni; lo scopo del gioco non è sconfiggere le entità, ma studiarle e raccogliere informazioni attraverso una serie di strumentazione tecnologica oppure empirica. Si può giocare su computer e si può acquistare a 11,59 euro (con accesso anticipato) su Steam.

Walking Dead: Saints & Sinners

(Foto: Skydance Interactive)

Gli zombie sono un grande classico dell’horror e così come non citare The Walking Dead: Saints & Sinners che catapulta il giocatore all’interno della lotta all’ultimo sangue per sopravvivere in una New Orleans completamente infestata? Si può trovare a 39,99 euro sul Playstation Store per PsVr o sull’Oculus Store per i visori marchiati Facebook.

Exorcist: Legion

(Foto: Wolf & Wood Interactive Limited)

Cinque episodi da acquistare singolarmente oppure insieme per calarsi nella parte di un esorcista impegnato nel confronto con entità demoniache. Eccellente il crescendo di tensione durante l’investigazione oltre a scenari esplorabili molto ben realizzati. Si trova a 29,99 euro su Playstation Store o 24,99 euro su Oculus Store.

Meritano una menzione anche Alien: Isolation che riprende un’atmosfera degna dei film, Face your fears II che forse non sarà graficamente eccelso, ma è molto intenso e The Inpatient, dove la tensione e il terrore sono creati dall’atmosfera più che da mostri e improvvisi spaventi.

The post I migliori giochi horror in realtà virtuale appeared first on Wired.

Cinque videogame per un’esperienza immersiva da brividi con i visori vr
The post I migliori giochi horror in realtà virtuale appeared first on Wired.

Wired (Read More)

Fonte Esterna

Le migliori NEWS pescate nel web, sulla vita tecnologica (media, smartphone, hi-tech life, computer, hi-tech news…), comodamente raccolte come rss in un unico contenitore. Questo sito utilizza RSS Aggregator by Feedzy come plugin di aggregazione, pertanto le immagini (per non gravare di peso sui siti proprietari) vengono utilizzate in apposito spazio web, ma tali immagini sono catturate in quanto comunque MESSE A DISPOSIZIONE DEI RELATIVI SITI PROPRIETARI ATTRAVERSO IL RELATIVO CODICE RSS. Le fonti dei contenuti sono sempre indicate, quando presenti. L’autore non si assume responsabilità per eventuali inesattezze riportate. Le immagini utilizzate in questo sito sono in parte proprietà dell’autore, in parte tratte da altre fonti. Nei casi in cui non è citata la fonte, si tratta di immagini largamente diffuse su internet, ritenute di pubblico dominio. Su tali immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore. Se detenete il copyright di qualsiasi immagine o contenuto presente su questo sito o volete segnalare altri problemi riguardanti i diritti d’autore, potete inviare una e-mail per chiederne la rimozione o la modifica.

Lascia un commento

Generated by Feedzy
Available for Amazon Prime