• Dom. Ago 14th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos e risorse gratuite

I 4 programmi che gli utenti mobili hanno iniziato a usare più frequentemente negli ultimi anni

Condividi:

Lo smartphone ormai ci accompagna durante tutta la nostra vita quotidiana, e spesso non lo usiamo per chiamare gli altri – anzi, è una funzione  molto limitata – ma per utilizzare le infinite app che sono disponibili nella rete.

Tutti noi sappiamo quali siano le app più diffuse: ma ce ne sono alcune che stanno diventando sempre più utilizzate, e che mostrano dei veri e propri “trend” di cui dobbiamo renderci conto per riuscire a capire dove stia andando il mercato degli smartphone e cosa vogliano i consumatori.

1 – Programmi VPN

La diffusione del lavoro da remoto ha cambiato radicalmente le nostre abitudini. Spesso ci colleghiamo da casa, e trasmettiamo dati e informazioni importanti attraverso la rete. E come tali, questi possono essere intercettati, dato che i dati rappresentano il nuovo “oro digitale” di cui i cyber criminali sono a caccia.

Per difenderci, esistono sistemi come le VPN, che permettono di criptare i dati che trasmettiamo e anonimizzare la nostra posizione. Ecco perché la gente inizia a usare vpn oggi per mantenere i propri dati al sicuro.

2 – Programmi di short video

Il primo programma simile era stato Snapchat, ma oggi il programma di short video più popolare proviene dalla Cina e si chiama TikTok. C’è stata una vera e propria ondata di utenti, sia in Cina che nel resto del mondo, che l’ha reso di gran lunga il programma più scaricato con oltre 650 milioni di download nel 2021.

Questi video di pochi secondi rappresentano la quintessenza della velocità: pillole di vita che possiamo consumare in uno spazio limitato di tempo, magari mentre stiamo facendo altro. Sarà solo una moda passeggera? Chissà – è comunque lo strumento migliore del momento, da un punto di vista promozionale e pubblicitario.

3 – I canali di comunicazione privati

Mentre Whatsapp ha aperto la strada, e continua a essere leader, è tallonato da un’altra app simile, ovvero Telegram, che non appartiene alla galassia di Facebook (scusate, Meta). Il fatto di poter comunicare agevolmente con qualcuno senza dover essere in contatto su un social media in modo sicuro e protetto – cosa che Telegram supporta – sembra essere una tendenza generalizzata, cosa che ci conferma quando dicevamo sopra a proposito delle VPN.

In sintesi, c’è sempre più bisogno di comunicazione, ma gli utenti della rete stanno pensando sempre più a mantenere la loro privacy.

4 – App di gestione di criptovalute

Un’interessante novità è rappresentata dalla presenza di un’app come Cash App fra le più scaricate in USA con 56 milioni di download, che da sempre è un modello su cui il resto del mondo si conforma dopo qualche tempo – e questa app, nello specifico, permette di gestire criptovalute.

Questo ci porta a pensare che il fenomeno delle cripto stia diventando – se non davvero diffuso – almeno di tendenza, e sia destinato ancora a crescere nel giro dei prossimi anni. Anche questo conferma le nostre valutazioni: le persone vogliono sempre meno controllo da parte di grandi società e governi – e stanno facendo di tutto per affermare la loro individualità.

L’articolo I 4 programmi che gli utenti mobili hanno iniziato a usare più frequentemente negli ultimi anni sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Lascia un commento

Generated by Feedzy