• Dom. Ago 14th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos e risorse gratuite

Guerra Ucraina-Russia: in futuro le auto costeranno di più se questo scontro non si ferma

Condividi:

Guerra Ucraina-Russia: in futuro le auto costeranno di più se questo scontro non si ferma Tecnoandroid

L’invasione russa dell’Ucraina sta scuotendo l’economia globale poiché le sanzioni di ritorsione e la guerra interrompono le catene di approvvigionamento di società Europee.

Gli Europeo stanno già avvertendo gli effetti della crisi come non si vedevano dai tempi della Grande Recessione. C’è un altro potenziale impatto: la guerra di Putin potrebbe impedire ai prezzi delle auto di tornare “bassi“.

Dall’inizio della pandemia, il costo dei veicoli nuovi e usati è aumentato vertiginosamente a causa della carenza di chip per computer, problemi nella catena di approvvigionamento e focolai di COVID-19 che hanno ostacolato la produzione di automobili in tutto il mondo.

Negli ultimi 12 mesi, il prezzo medio di un veicolo nuovo è aumentato del 12%, mentre i prezzi delle auto usate sono aumentati del 41%, secondo l’indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti, che tiene traccia dell’inflazione.

A febbraio, il prezzo medio di acquisto per una nuova auto è stato di 46.085 dollari, secondo Kelley Blue Book, in calo rispetto al massimo storico di dicembre. Quella cifra è aumentata di quasi 10.000 dollari tra il 2020 e il 2021.

Molte case automobilistiche sono in difficoltà

Volkswagen, Porsche e BMW hanno tutte tagliato la produzione negli stabilimenti europei a causa della mancanza di componenti critici provenienti da fornitori in Ucraina. Il paese produce cablaggi, che organizzano i cavi all’interno di un veicolo. Diverse case automobilistiche hanno cessato la produzione negli stabilimenti in Russia.

Inoltre, la Russia è un importante fornitore di metalli di qualità come alluminio, palladio e nichel, l’ultimo dei quali è un componente chiave nelle batterie dei veicoli elettrici. I prezzi di queste e altre materie prime sono aumentati a seguito di sanzioni che sono andate a danneggiare l’economia sulle esportazioni russe.

Con i prezzi del petrolio e del gas, insieme a materie prime come i metalli usati per costruire veicoli, in forte aumento a causa dell’invasione russa dell’Ucraina, le case automobilistiche potrebbero essere costrette a cercare di compensare i loro costi crescenti aumentando i prezzi dei veicoli“, scrive Michelle Krebs, analista esecutivo di Cox Automotive, si legge in una nota. “La situazione in Ucraina sta causando ulteriori interruzioni alla catena di approvigionamento, il che rende meno sicura la probabilità di un aumento delle scorte, che rimangono bloccate a livelli bassi”.

L’aumento dei prezzi del nichel potrebbe aumentare il costo di produzione di un’auto elettrica fino a 2.000 dollari, secondo una nota dell’analista di Morgan Stanley.

Guerra Ucraina-Russia: in futuro le auto costeranno di più se questo scontro non si ferma Tecnoandroid

Tecnoandroid Read More

Lascia un commento

Generated by Feedzy