• Mar. Nov 29th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos e risorse gratuite

Google vuole lanciare un chip creato in casa ogni anno per i suoi smartphone – Cellulare Magazine

Condividi:

Con “Tensor”, Google ha assaporato le gioie della progettazione e del lancio di un Soc…fatto in casa con conseguenti vantaggi rispetto ai suoi top di gamma. Apprendiamo quindi che l’azienda è già a lavoro su un SoC di seconda generazione per il futuro Pixel 7.

Sbirciando nel codice delle applicazioni incluse nell’attuale Pixel 6, il team di 9to5Google ha scoperto un nuovo prodotto legato alla gamma Pixel, indicato con il nome in codice “Cloudripper”. Quest’ultimo non designerebbe il Pixel 7 o 7 Pro ma si riferirebbe piuttosto a “una scheda base o una scheda di sviluppo avente hardware in comune con i due telefoni”, riferisce il sito specializzato.

Già in passato Google aveva utilizzato un nome in codice simile (“Slider”) per nominare del materiale relativo a Pixel 6 e 6 Pro. E’ facile quindi che l’azienda adotti lo stesso schema per i suoi prossimi smartphone.

In questo caso, “Cloudripper” sarebbe infatti collegato a un nuovo chip Tensor designato per il momento dal numero di modello “GS201”. Come promemoria, il SoC Google Tensor per Pixel 6 si chiama “GS101”. Come Apple con i chip AXX Bionic per iPhone, Google potrebbe quindi lanciare ogni anno un nuovo processore Tensor per accompagnare i suoi nuovi modelli.

L’articolo Google vuole lanciare un chip creato in casa ogni anno per i suoi smartphone sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Fonte Esterna

Le migliori NEWS pescate nel web, sulla vita tecnologica (media, smartphone, hi-tech life, computer, hi-tech news…), comodamente raccolte come rss in un unico contenitore. Questo sito utilizza RSS Aggregator by Feedzy come plugin di aggregazione, pertanto le immagini (per non gravare di peso sui siti proprietari) vengono utilizzate in apposito spazio web, ma tali immagini sono catturate in quanto comunque MESSE A DISPOSIZIONE DEI RELATIVI SITI PROPRIETARI ATTRAVERSO IL RELATIVO CODICE RSS. Le fonti dei contenuti sono sempre indicate, quando presenti. L’autore non si assume responsabilità per eventuali inesattezze riportate. Le immagini utilizzate in questo sito sono in parte proprietà dell’autore, in parte tratte da altre fonti. Nei casi in cui non è citata la fonte, si tratta di immagini largamente diffuse su internet, ritenute di pubblico dominio. Su tali immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore. Se detenete il copyright di qualsiasi immagine o contenuto presente su questo sito o volete segnalare altri problemi riguardanti i diritti d’autore, potete inviare una e-mail per chiederne la rimozione o la modifica.

Lascia un commento

Generated by Feedzy