0 00 3 minuti 2 giorni 2

Google ha annunciato diverse novità per Android, che non sono integrate nell’ultima versione del sistema operativo, ma implementate sotto forma di aggiornamenti tramite Play Services o applicazioni. In totale sono previste sette modifiche e funzionalità, ma ci concentreremo su quelle più rilevanti.

Puoi modificare il tuo SMS dopo averlo inviato

Google Messaggi, l’app di messaggistica di Google, si sta aggiornando e ora offre la possibilità di modificare i messaggi inviati. Hai inviato un messaggio e ti sei accorto che conteneva un errore di ortografia o era formulato male? Nessun problema, ora hai 15 minuti per modificarlo.

Questa funzionalità, già presente in alcuni concorrenti come WhatsApp o iMessage, è ben accolta e dovrebbe soddisfare molti utenti. Ma non è tutto, perché questo aggiornamento di Google Messaggi è anche un’occasione per conoscere meglio RCS.

RCS, o Rich Communication Services, è un protocollo di comunicazione che mira a sostituire SMS e MMS.

Miglioramenti alla condivisione Internet e nuove funzionalità

Google ha inoltre annunciato miglioramenti alla condivisione Internet, che presto consentiranno agli utenti di connettere un tablet Android o un Chromebook all’hotspot del proprio telefono con un solo clic, senza password.

Questa funzionalità, chiamata “tethering istantaneo”, è molto pratica e dovrebbe rendere la vita più facile a molti utenti che si destreggiano tra più dispositivi. Inoltre, questa funzione permetterà di passare da un dispositivo connesso all’altro durante le chiamate di Google Meet toccando l’icona Cast.

Altra novità interessante è il widget Google Home Preferiti, che consente agli utenti di visualizzare e controllare rapidamente i dispositivi smart home più utilizzati, ora disponibile sulla schermata iniziale dei telefoni Android.

Gli smartwatch con Wear OS 3 o versioni successive possono anche eseguire il riquadro Preferiti di Google Home. Inoltre, è stata introdotta una nuova opzione PayPal per Google Wallet negli Stati Uniti e in Germania.

Espansione della chiave digitale per auto

Infine, Google ha annunciato un’estensione della chiave digitale, che permette di aprire l’auto utilizzando lo smartphone. Questa funzionalità, già disponibile presso alcuni produttori, sarà presto offerta su alcuni modelli Mini, Mercedes-Benz e Polestar. Il supporto per Mercedes-Benz sarà disponibile dal 10 giugno, mentre quello per Polestar sarà implementato tra il 17 e il 21 giugno.

L’articolo Google annuncia tante novità per Android: i dettagli sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Dicci la tua, scrivi il tuo commento: