• Mer. Lug 6th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos e risorse gratuite

FitBit: approvata la funzione medica che rileva la fibrillazione atriale

Condividi:

FitBit: approvata la funzione medica che rileva la fibrillazione atriale Tecnoandroid

Solo qualche giorno fa il colosso Google ha ha ricevuto l’autorizzazione da parte della FDA (la Food and Drug Administration statunitense) per l’algoritmo di Fitbit che rileva la fibrillazione atriale.

A breve distanza dalla presentazione della domanda di approvazione, c’è ora il via libera, che consente al colosso di Mountain View di commercializzare negli Stati Uniti gli smartwatch e i dispositivi indossabili a marchio Fitbit ancor più come dispositivi medici. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

FitBit: approvata la funzione medica

Per chi non l’avesse mai sentita, la tecnologia AFIB di Fitbit permette di rilevare se chi indossa il prodotto ha i battiti irregolari. La fibrillazione atriale è una patologia molto diffusa, pensate che ne soffrono circa 33,5 milioni di persone nel mondo. Si tratta di una patologia che consiste in un’alterazione del ritmo cardiaco, il quale si presenta molto rapido e, appunto, irregolare.

Ne conseguono problemi nella contrazione delle cavità atriali che si ripercuotono di conseguenza sulla funzionalità dei ventricoli e sullo stesso flusso sanguigno. Fra le altre cose, per chi soffre di fibrillazione atriale il livello di rischio d’infarto è 5 volte superiore rispetto al normale. I dispositivi Fitbit controllano periodicamente il battito cardiaco di chi li indossa attraverso questa funzione dedicata, che invia degli avvisi nel caso in cui rilevi segni di fibrillazione atriale.

Il sensore PPG AFIB permette ai Fitbit di rilevare i cambiamenti di volume del sangue, cambiamenti i quali determinano il ritmo cardiaco e che vengono analizzati da un algoritmo dedicato che permette di rilevare le irregolarità e di stimare i potenziali segni della fibrillazione atriale. La validazione clinica arriva da uno studio che ha mosso i primi passi 2 anni fa prendendo in considerazione oltre 450mila persone nell’arco di 5 mesi. Al momento Google fa sapere che questa nuova funzionalità sarà disponibile prossimamente per gli utenti statunitensi.

FitBit: approvata la funzione medica che rileva la fibrillazione atriale Tecnoandroid

Tecnoandroid Read More

Lascia un commento