• Gio. Dic 8th, 2022

Oktested.it

Informazione tecnologica, recensioni, unboxing, mondo iqos, svapo e risorse gratuite

Come avere più follower su Instagram – Cellulare Magazine

Condividi:

Che si tratti di un blog, un e-commerce, una pagina dedicata ad un’attività economica di qualsiasi tipo o una sezione dedicata alla cura degli animali, è naturale che si desideri vedere crescere il proprio numero di seguaci organicamente. I contenuti pubblicati, infatti, devono essere letti da qualcuno, altrimenti che ragione avrebbero di esistere?

Certamente, è possibile trattare la propria pagina come un diario personale in cui pubblicare periodicamente i propri pensieri e le proprie riflessioni, ma ciò va contro la natura dei social media: i canali social, infatti, sono mezzi di comunicazione per raggiungere la massa in tempo zero.

Più follower significa più esposizione social ai propri contenuti. Di conseguenza, significa anche ampliare esponenzialmente la propria fanbase, con persone che potrebbero acquistare più prodotti, lasciare più like e commenti, e consigliare la pagina ad altre persone ancora, generando una reazione a catena di visibilità che verrà premiata dall’algoritmo di Instagram, incrementando a sua volta la tua presenza sui canali social di comunicazione.

La domanda che sorge spontanea è: come avere più follower su Instagram?

Sia che una persona si accinga per la prima volta al mondo delle pagine social, sia che gestisca una pagina che già esiste da tempo, questo è un quesito di fondamentale importanza. Tutti desiderano vedere crescere la propria fanbase.

Tecniche per aumentare i follower Instagram

Esistono numerose tecniche e stratagemmi per aumentare la propria fanbase di seguaci Instagram. Alcune richiedono più tempo, mentre altre sono più veloci. Con un pizzico di accortezza e, soprattutto, di conoscenza dell’algoritmo di Instagram, è possibile velocizzare il processo in maniera naturale e senza rischi.

Vediamo adesso le tecniche più utilizzate per accrescere la propria visibilità sui social.

Ordinare un pacchetto di follower

Il primo metodo è rappresentato dai pacchetti di follower. Esistono numerose piattaforme che offrono questi servizi. Alcune sono più affidabili di altre, ed è semplice individuare quelle valide. In ogni caso, l’offerta di pacchetti per aumentare follower Instagram è ampia e variegata.

La pratica è sicura ed interamente legittima. Instagram, di fatti, non vieta il ricorso a questa strategia. Tuttavia, sa riconoscere quando l’acquisto di massa è “innaturale” e, in questi casi, penalizza la pagina togliendola dai risultati dell’algoritmo.

Bisogna dunque rinunciare? In realtà no: basta effettuare l’acquisto con criterio, ordinando pochi pacchetti per volta e scegliendo i servizi di piattaforme reputabili e ben conosciute. Un buon servizio prevede, ad esempio, di dilazionare nel tempo l’accredito dei follower, così da rispettare i criteri dell’algoritmo di Instagram.

Questa pratica è malvista da tante persone. Tuttavia, è bene evidenziare come, nella vita reale, tutti lo facciano: politici, musicisti, estetisti, parrucchieri, e tanti altri. Sono soprattutto le persone in evidenza a farlo, e ciò dovrebbe suggerire come questa pratica sia ben più diffusa di quanto si voglia pensare.

I vantaggi sono tanti:

· Maggiore visibilità per la pagina, premiata dall’algoritmo di Instagram;

· Nuovi fan che partecipano sotto i post;

· Aumento di seguaci, percepito dagli altri utenti come un segnale di qualità.

Creare un efficace piano editoriale per i contenuti

Instagram è fatto di contenuti: le persone espongono gli avvenimenti della propria vita privata sui social in modo che tutti possano vederli; le aziende pubblicano storie, avvenimenti, racconti, case studies, recensioni di clienti soddisfatti, problematiche, servizio clienti, ecc. In sostanza, si tratta di un’estensione delle attività aziendali normalmente svolte nella vita reali.

Uno dei consigli più seguiti per incrementare la propria fanbase in maniera costante è la preparazione di un efficace piano editoriale. Ciò significa pianificare con anticipo la tipologia di contenuti, la frequenza di pubblicazione, le storie, gli hashtag da utilizzare, la fascia oraria, il target a cui ci si rivolge, gli strumenti di promozione, e altro ancora.

Un profilo o pagina Instagram senza contenuti è come una scatola vuota: non c’è niente dentro. Questa logica si applica a maggior ragione per le pagine aziendali che promuovono un business, poiché le persone vogliono vedere con i loro occhi che cosa l’azienda fa e perché.

La mission è il messaggio, la vocazione per cui un brand offre i suoi servizi. Ogni business dovrebbe averne una, mostrandola al mondo intero. Il piano editoriale serve anche a rappresentare lo scopo di ogni azienda presente su Instagram.

Ci sono numerosi modi per spingere i propri contenuti sui social. La strategia deve essere parte integrante di questo sistema, con l’obiettivo sempre in vista e coerente con l’obiettivo.

Connettersi ai propri fan

Questa importantissima parte è fondamentale per accrescere la propria fanbase in maniera organica e nel corso del tempo. Comunicare con i propri fan è vitale per ogni profilo o pagina che voglia veramente crescere.

Per connettersi, è bene monitorare costantemente l’engagement dei fan sotto i propri post e nelle proprie stories. L’engagement, dato dalla frequenza e qualità di interazioni (like e commenti) ai contenuti da parte dei seguaci, influenza il modo in cui Instagram premia la tua pagina, mettendola in mostra nel Feed degli utenti. Va da sé che maggiore visibilità si traduce con interazioni maggiori, nuovi seguaci e potenziali nuovi contatti e clienti.

L’engagement è importante perché determina l’autenticità del profilo. Una pagina con un numero esagerato di follower ma pochissime interazioni può significare due cose:

1. La pagina è fake;

2. La pagina sta morendo.

In entrambi i casi, si tratta di scenari non desiderabili: Instagram sa riconoscere un calo nell’engagement della pagina, e disincentiva la visibilità di essa, generando un circolo vizioso dannoso per il brand e l’immagine aziendale e personale, perciò attenzione a prendere troppe scorciatoie.

Nel concreto, connettersi con i propri fan significa anche interagire con le loro pagine e profili, ricondividere le loro storie, rispondere ai loro DM, assicurarsi che abbiano gradito i servizi, e altro ancora.

Interessarsi genuinamente a cosa fanno i fan e cosa gradiscono è l’ingrediente segreto per accrescere la propria pagina e i propri seguaci.

Conclusioni

Le strategie per accrescere i follower Instagram sono tante, ma una non ne esclude un’altra. Ognuno può trovare la giusta combinazione ritagliata sulle proprie esigenze ed obiettivi. A volte, c’è solo bisogno di una piccola spinta per avviare un business di successo e con utenti reali disposti a parlare della mission aziendale e diffondere i prodotti o servizi ovunque.

Le conseguenze di una maggiore esposizione sono sotto gli occhi di tutti. Basti pensare ad aziende come Amazon, che tutti conoscono e da cui tutti acquistano. Le forme per fare pubblicità sono tantissime, ed è la creatività del content creator a determinare il successo e l’originalità di una promozione.

La genuinità e autenticità vengono sempre premiate. La chiave risiede nei contenuti. Prendersi il tempo necessario per elaborare un corretto piano editoriale può favorire notevolmente la crescita del profilo, senza tuttavia precludersi la possibilità di giovare di stratagemmi innovativi e assolutamente discreti agli occhi di tutti.

Scopri le migliori combinazioni e fai del tuo business qualcosa di unico ed irripetibile.

L’articolo Come avere più follower su Instagram sembra essere il primo su Cellulare Magazine.

Cellulare Magazine Read More

Fonte Esterna

Le migliori NEWS pescate nel web, sulla vita tecnologica (media, smartphone, hi-tech life, computer, hi-tech news…), comodamente raccolte come rss in un unico contenitore. Questo sito utilizza RSS Aggregator by Feedzy come plugin di aggregazione, pertanto le immagini (per non gravare di peso sui siti proprietari) vengono utilizzate in apposito spazio web, ma tali immagini sono catturate in quanto comunque MESSE A DISPOSIZIONE DEI RELATIVI SITI PROPRIETARI ATTRAVERSO IL RELATIVO CODICE RSS. Le fonti dei contenuti sono sempre indicate, quando presenti. L’autore non si assume responsabilità per eventuali inesattezze riportate. Le immagini utilizzate in questo sito sono in parte proprietà dell’autore, in parte tratte da altre fonti. Nei casi in cui non è citata la fonte, si tratta di immagini largamente diffuse su internet, ritenute di pubblico dominio. Su tali immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore. Se detenete il copyright di qualsiasi immagine o contenuto presente su questo sito o volete segnalare altri problemi riguardanti i diritti d’autore, potete inviare una e-mail per chiederne la rimozione o la modifica.

Lascia un commento

Generated by Feedzy